La veritá sulla faida del PDL e sulla vera struttura del PD; “TUTTO IL FANGO” ve lo aveva anticipato mesi e mesi fa

letta alfano inciucio

02 settembre 2013 – by Annalisa Rossi [Ci8] e Daniele Germani {ThElMan}

“Beati monoculi in terra caecorum”

“Nel paese dei ciechi l’orbo è re”.”

L’8 maggio 2013 lo staff di TUTTO IL FANGO aveva scritto un lunghissimo polpettone che in pochi hanno letto (perchè lungo, mica perchè non interessante) e nessuno l’ha commentato.
Quello che ci ha lasciati perplessi è che due “sbarbatelli” come noi abbiano potuto ricollegare tutto senza avere conoscenze approfondite della politica italiana o grandi capacità dialettiche, mentre illustri politologi, esperti di politica, giornalisti di grido, non l’abbiano fatto. Ok, meglio per noi, siamo i primi e siamo davvero delle menti geniali, perchè avevamo anticipato altro che poi è accaduto.

Lo so che non andrete a rileggere tutto quel lunghissimo post, ecco perchè vi concentreremo per punti quello che abbiamo scritto 5 mesi fa. Prima di tutto ci viene da mettere un bel sottotitolo:

VE L’AVEVAMO DETTO, STRONZI!

ed ora possiamo rispiegare in stampatello quello che avevamo scritto.

Andiamo con ordine; ricordate le primarie del PDL, volute fortemente dal movimento Italia Popolare, uno spin-off anti berlusconiano del Partito delle Libertá, composto da personaggi come Lupi, Quagliariello, Lorenzin e compagnia bella, fondato subito dopo le dimissioni del Cavaliere?

Oppure sapete qualcosa di VeDró, il “think tank” di casa Letta (Enrico, ovviamente), ovvero la lobby preparatoria dell’inciucio, che vede tra i propri iscritti e\o fondatori personaggi come Angelino Alfano e Nunzia De Girolamo?

É innegabile che dopo le sue dimissioni, del Novembre 2011, Berlusconi fu messo da parte. La credibilitá personale legata alla sua vita privata e le questioni internazionali furono la sua spada di Damocle. Italia Popolare si prefiggeva proprio di moralizzare la politica e superare il periodo arcoriano del Popolo della Libertá ex Forza Italia. (ora di nuovo Forza Italia 2.0, una barzelletta che cambia nome ma non facce)

Italia Popolare fornisce tutti gli attuali Ministri della componente di centro-destra del Governo Letta.

Vice presidente del consiglio e Ministro degli interni: Alfano
Ministro affari costituzionaliQuagliarello
Ministro della Sanità: Lorenzin
Ministro delle Infrastrutture: Lupi.
Ministro della Difesa: Mauro
Commissione parlamentare per il LavoroSacconi
Commissione parlamentare per l’AgricolturaFormigoni
Commissione parlamentare per gli EsteriCicchitto


Fin qui vi abbiamo fatto solo un COPIA/INCOLLA del post lunghissimo (ora vi è venuta la curiosità di leggerlo tutto??), ma cosa vi dicono questi nomi?

ESATTO! Sono le “colombe” del PDL.

Volete sapere cosa altro avevamo detto? Che il PD avrebbe vinto su tutti i fronti! Rifacciamo i conti, perchè dal 25 giugno, giorno in cui abbiamo scritto il post, molte cose sono cambiate.
Il *magic number* per avere la maggioranza è 158. Facciamo i conti:

  • PD 108 
  • Monti 20
  • GAL 10
  • Per le Autonomie 10 
  • Misto 16 (- 7 sel)
  • Senatori a vita 4

Già solo così siamo a 161, ma si stanno rincorrendo velocissime le voci (sono le 11.06 del 02 ottobre 2013, Letta ha finito di parlare al Senato e ci sono le dichiarazioni di voto e molto trambusto) di un distaccamento dei fondatori/membri di Italia Popolare in un nuovo Gruppo al Senato che si chiamerebbe, fate attenzione, I POPOLARI e sarebbero circa 30.

Il voto di fiducia di Forza Italia, annunciato dal pregiudicato Silvio Berlusconi, non ci sorprende. Ormai la sua importanza politica é zero. Pronostichiamo per FI un appoggio “esterno” in associazione parlamentare. Ma niente di piú.

Concludendo, noi pivellini abbiamo visto prima quello che sarebbe accaduto, e non siamo giornalisti. Abbiamo lanciato l’allarme, abbiamo cercato di sensibilizzare voi lettori e chi di dovere.

Alla luce di questi fatti ci chiediamo: dove sono stati i giornalisti indipendenti, soprattutto quelli emergenti, nei mesi passati?

Tra tutti, dove guardava Andrea Scanzi, il nuovo che “avanza”, che tanto successo sta riscuotendo con le sue invettive  facebookkesi da millemila like?

Cosa pensava Andrea Porro, l’illuminato spadaccino vicino al centrodestra, quando riusciva a farsi passare come un grande pensatore e scrittore della nuova generazione destrista?

E, soprattutto, il caro Claudio Messora perché non ha mai e poi mai affrontato questa questione?

In conclusione, anche i Cittadini 5 Stelle, si proprio loro, perché non hanno mai collegato questi fatti? E qualora l’abbiano fatto, perché non hanno chiesto conto in Parlamento, denunciato tutto, sensibilizzato gli elettori M5S?

Rimaniamo col dubbio “professionale” (come nostra abitudine) che qualcuno di questi l’abbia fatto, scritto, collegato e denunciato; se cosí fosse, portateci le prove, come noi abbiamo fatto negli ultimi 8 mesi.

Cari elettori M5S, elettori PD, PDl etc etc, Voi che vi state stupendo di quello che accade, aprite davvero gli occhi e guardate. É tutto scritto. Basta voler comprendere.

**

Annunci

7 thoughts on “La veritá sulla faida del PDL e sulla vera struttura del PD; “TUTTO IL FANGO” ve lo aveva anticipato mesi e mesi fa

  1. Post interessante, ma che presuppone l’ignoranza del lettore.
    Si, conoscevo Vedrò e conoscevo anche Italia Popolare, anche perché parte della cronaca politica che precedeva le elezioni del 2013 (ricordate la convention del 16 dicembre?) sia perché tutto il PdL della mia regione, a forte trazione DC, si era spostato su quelle posizioni.

    Berlusconi allora fece rientrare la spaccatura così come ha fatto qualche giorno fa, prendendo temporaneamente in prestito le posizioni dei seccedenti. Solo che oggi è fortemente indebolito ed è chiaro che i falchi sono stati spennati, a vantaggio dei popolari ed anche del PD.

  2. Pingback: #FiatoSulCollo: le domande alle quali #M5S non risponde più | Tutto il Fango Minuto per Minuto

  3. Non vedo perché ci metti in mezzo il M5Stelle! La vostra osservazione che io avevo già letto è perfetta ma è soltanto uno dei tanti movimenti o itrighi se vuoi, che provano quello che il M5S dice da sempre, cioè, che ci pigliano per il culo che sono culo e camicia e che dietro c’è un unica regia, e poco ci frega che in questo teatrino la maschera Berlusconi non serve più, e se come me, avessi seguito in questi mesi gli innumerevoli interventi dei Pentastellati durante i lavori Parlamentari ti saresti accorto che tutte queste situazioni sono state rimarcate, perfino ieri in uno dei duri interventi è stato citato “VeDrò” ! Di conseguenza o si vota 5Stelle per cambiare oppure diventa inutile non solo lamentarsi ma anche fare il “giornalista”

    • emanuele, interessante il tuo intervento.
      per fortuna il contraddittorio esiste anche per ragionare sui punti di vista. noi non siamo giornalisti, ma ci siamo trovati a fare un lavoro che volente o nolente, avrebbe dovuto fare qualcun altro.
      facciamo informazione dal basso, come la politica del M5S, e quello che abbiamo visto in vedró l’hanno visto in tanti. peró perché fermarci solo a vedró? la vera questione é di italia popolare. nessuno ne ha mai parlato, discusso, chiesto informazioni. noi vogliamo sapere il perché. se risponderanno alle domande , saremo i primi ad esserne felici.
      una cosa, cmq, noi siamo dell’idea che il #fiatosulcollo, come auspicato dagli stessi cittadini 5s, sia la migliore delle strategie per migliorare il lavoro dei nostri dipendenti.
      purtroppo stiamo vedendo cose che non ci piacciono. e vogliamo capire. tutto qui.
      grazie ancopra per il tuo intervento.
      {ThElMan}

  4. Vi seguo, ma giuro questo mi è sfuggito. Sarò l’ennesimo “stronzo”, che ci vuoi fare. grazie. Comunque è più che ovvio, siamo passati sotto Troika finalmente. Ecco cosa è stata tutta sta pagliacciata. Ma, se nemmeno io che vi seguo abbastanza, ho letto quell’articolo, forse in molti sono nelle mie condizioni, e onestamente il tempo per seguire tutto non basta mai. Però,
    “Non offenda! Non offenda!”, non ce lo meritiamo.
    P.s.
    Complimenti però a chi vi segue, mai sentita nemmeno una parola…

  5. semplicemente è inutile commentare .. avevate ragione … e quando ho commentato cosa mi cambia … anche io lo spaevo fin dall’inzio che era tutta una manfrina. Semplicemente ho smesso di ascoltarer tutti .. ormai non c’è più nulla da chiarire. ne più da parlare ..Tutto inutile solo agire di conseguenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...