#LaRepubblica taglia&cuci: l’importante è l’apparenza, la sostanza non interessa

taglio ecucito

21 maggio 2013 – by [Ci8]

Sono mesi ormai che i nostri occhi e le nostre orecchie sono abituati a tutta una serie di dicerie, falsità, manipolazioni e lavori certosini di taglio&cuci.

Ci pensa Repubblichella2000, uno dei maggiori giornali di gossip politico degli ultimi 20 anni, a rendere ridicolo l’intervento di Carlo Sibilia (M5S) in risposta al discorso di Letta in vista del Consiglio Europeo di domani.

Sibilia parla per 6 minuti di UEM (Unione Economica e Monetaria) snocciolando tutto quello che c’è da sapere su questa “nuova unione” con 3 obiettivi del Consiglio Europeo: spezzare il nesso tra banche e Stati, promuovere un quadro finanziario integrato e attivare una politica di assorbimento degli shock economici a livello centrale, centralizzando i poteri di controllo attraverso il MES (Meccanismo Europeo di Stabilità). 

Sibilia chiede, retoricamente, a Letta cosa si intenda per “nesso tra banche e Stati“. Parla di Banca D’Italia, non Banca dell’Italia, ma di soggetti privati che prestano ai cittadini moneta con tasso di interesse. Spiega il signoraggio, il club Bildeberg con tutti i suoi partecipanti italiani (tra i quali Monti, Bonino e Letta stesso). C’è una critica al Consiglio Europeo, reo di essere responsabile di un’Europa fondata sul debito, inteso come forma di schiavitù degli Stati. Chi è Van Rompuy, personaggio non eletto da nessuno ma che ha enormi poteri.

Si chiede a Letta di dire a Van Rompuy, a nome del popolo italiano, che l’Italia rifiuta il MES, che è anticostituzionale ed è un mostro giuridico, che si rifiutano le politiche di austerity e di scatole cinesi, di fargli notare che l’Italia non ha bisogno di riforme imposte dall’Europa. Auspica che Letta dica a Van Rompuy che riprenderemo gli 80miliardi dell’evasione fiscale delle slot machine, che si faranno convenzioni con i paradisi fiscali, che si ripristinerà il reato di falso in bilancio.

VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=0CVzm-4nLuo

Ecco, di tutto questo discorso carico di informazioni e di verità, Repubblichella2000 taglia 5min20secondi e, in 40 secondi, mostra solo Sibilia che si rivolge a Letta come SIGNOR LETTA (cosa che ovviamente è) e scrive nella didascalia del video:

“Signor Letta, signor Letta”, richiamato il deputato M5s. Siparietto alla Camera durante le comunicazioni del presidente del Consiglio Enrico Letta in vista del Consiglio europeo. Nel suo intervento il deputato del Movimento 5 stelle, Carlo Sibilia, si rivolge più volte al premier chiamandolo “signor Letta”. La vicepresidente della Camera, Marina Sereni, interrompe l’esponente grillino e lo invita a rivolgersi al presidente del Consiglio “in maniera appropriata”

VIDEO DI REPUBBLICAhttp://video.repubblica.it/politica/signor-letta-signor-letta-richiamato-il-deputato-m5s/129121/127623

Non spenderò nemmeno mezza parola sul fatto che i disonorevoli, di destra e manca, abbiano applaudito solo quando la Sereni ha ripreso Sibilia, dimostrando tutta la loro pochezza e il loro servilismo nei confronti del sistema bancario/europeo/politico italiano.

Hanno dimostrato come l’apparenza, ancora una volta, sia molto più importante della sostanza nella politica italiana. Un signore che non può essere chiamato SOLO signore perché membro del Parlamento rispecchia perfettamente il modo di fare di questi “signori” che non perdono mai occasione per dire alla gente comune “lei non sa chi sono io“.

**

TUTTO IL FANGO MINUTO PER MINUTO

Blog: https://tuttoilfangominutoperminuto.wordpress.com/
Facebook:  https://www.facebook.com/pages/Tutto-il-Fango-Minuto-Per-Minuto-la-Controinformazione-a-Cinque-Stelle/471981799541447
Youtubehttp://www.youtube.com/user/TUTTOilFANGOminXmin
Twitter https://twitter.com/TutFANGOminXmin
Skype: tuttofangominutoxminuto
Mailtuttoilfangocontrom5s@gmail.com

Annunci

One thought on “#LaRepubblica taglia&cuci: l’importante è l’apparenza, la sostanza non interessa

  1. Pingback: Un #governo congelato | Tutto il Fango Minuto per Minuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...