“Il manifesto di Norimberga 2.0”: questo strano #processo senza delitto nei confronti dei #grillini

La-locandina-del-Processo-di-Kafka9 Maggio 2013

by {ThElMan} – É un processo senza delitto ormai, quello che ogni giorno e da quasi tre mesi  porta alla sbarra pubblica alcuni imputati e alcune imputate, la cui colpa é quella di aver votato il Movimento Cinque Stelle. É un processo continuo e ininterrotto, un processo senza prove e senza un cadavere, senza una pistola fumante e senza nemmeno testimoni chiave,  eppure é un processo che conta quasi 9 milioni di colpevoli.

Questo strano processo  inizió subito dopo le elezioni 2013, con la gogna mediatica, o macchina del fango, chiamatela un po’ come vi pare, messa subito in azione dai mass media italiani. Qualche giorno di rodaggio e una volta divenuta ben funzionante, tutti gli “educati” iniziarono il coro:  “la colpa é vostra: se non é stato fatto il governo, se non ci sará una ripresa, se non cambieremo la legge elettorale, se c’é il Napolitanhkamon II”.

Dopo le accuse sparse e varie, nonché molto fantasiose, arrivó la dialettica conforme e denigratoria: i veri problema dell’Italia  mica erano, in veritá, i venti anni di connivenza tra guardie che rubavano e ladri che vigilavano, bensí:

1) che il M5S di non restituiva tutti i rimborsi degli stipendi (confondendo i rimborsi elettorali con la diaria parlamentare),

2) che venivano epurati i dissidenti come Mastrangeli o Favia (fatti passare quasi quasi per partigiani antifascisti,e mai che nessuno si fosse invece scandalizzato di fronte alle dichiarazioni di guerra interne con il quale il PD aveva promesso piú volte di cacciare tutti i non allineati all’inciucio)

3) che Casaleggio e Grillo stavano guadagnando vagonate di paperdollari da conservare in sfarzosi depositi in Costarica (irreale, ma anche se fosse stato, comunque sia non sarebbero stati denari pubblici sottratti illecitamente dalle tasche degli italiani, come, tanto per dirne una, con la truffa rimborsi elettorali, ma guadagni privati)

Se non vi fosse bastato tutto ció, cari grillini e care grilline, dopo la melma si toccó il fondo quando alcuni ragazzi, la cui ‘unica colpa era quella di essere stati eletti nel M5S, furono letteralmente violentati tramite la diffusione  in rete  dei contenuti delle loro caselle mail. Anni e anni di vita privata pubblicati e alla mercé dell’opinione (?) pubblica,  e nessuno che avesse mai detto: “ah, scandolo, questo é illegale!“.

Anzi, il gongolamento fu generale, come se l’altra loro colpa, quella di avere una vita privata, fosse qualcosa da condannare e stigmatizzare. Nessuno si indignó, nessun giornale gridó all’attentato democratico e  (ho anche letto, ve lo giuro“chi di web ferisce, di web perisce”) soprattutto non ci fu nessuno che ebbe il coraggio di rispondere ad una semplice domanda: e se fosse stato un sedicente gruppo di hacker del M5S ad aver violato, che ne so, le mail di uno degli ultimi portaborse del piú sfigato degli Onorevolissimi? Vi immaginate cosa sarebbe accaduto? Caschi Blu dell’Onu nelle (non) sedi del MoVimento che rastrellano attivisti da processare poi alla “Norimberga 2.0” della macchina del fango.

É un brutto processo, questo, con un capo d’imputazione inesistente e dove la realtá dei fatti é mescolata alle voglie elettorali e alla frustrazione per colpe non proprie. E come fai a difenderti in un processo del genere? Non é semplice, ve lo assicuro. Io non possiedo la veritá assoluta, non so nemmeno com’é fatta;  se mai mi passasse davanti chissá se sarei in grado di sfiorarla con queste dita che battono sulla tastiera e, tanto meno, chissá se sarei in grado di comprenderne valore e portata.

Peró una cosa é certa: sono stanco di dovermi arroccare in difesa ogni volta e ogni giorno a causa di queste non-accuse. Sono stufo di dover prendere le parti di terze persone che non hanno certo bisogno di me come avvocato difensore e, cosa ancora piú importante, ora basta con le offese di tutti i tipi solo perché anche io sono un cazzo di grillino.

Io non accetto questo primato di supremazia morale che sbandierate come una medaglia al valore di latta,  che tra l’altro vi siete appuntati sul petto  da soli e senza che nessuno ve ne riconoscesse il merito. Io non accetto il processo continuo e costante che viene perpetrato nei  confronti di chi la pensa diversamente da voi. Io non sono il vostro imputato alla sbarra. Io ho espresso un voto democratico e per questo mio diritto costituzionale sto subendo una costante rappresaglia mediatica.

Fatemi un favore: guardatevi allo specchio, dritti negli occhi e poi andate alla sezione del vostro partito, e lí si che ne troverete di imputati e di colpevoli da poter processare.

**

TUTTO IL FANGO MINUTO PER MINUTO

Blog: https://tuttoilfangominutoperminuto.wordpress.com/
Facebook:  https://www.facebook.com/pages/Tutto-il-Fango-Minuto-Per-Minuto-la-Controinformazione-a-Cinque-Stelle/471981799541447
Youtubehttp://www.youtube.com/user/TUTTOilFANGOminXmin
Twitter https://twitter.com/TutFANGOminXmin
Skype: tuttofangominutoxminuto
Mailtuttoilfangocontrom5s@gmail.com

Annunci

5 thoughts on ““Il manifesto di Norimberga 2.0”: questo strano #processo senza delitto nei confronti dei #grillini

  1. Era esattamente ciò che avrei voluto fare io! Anche io lo stesso senso di frustrazione e la voglia di urlare le stesse identiche cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...