I consiglieri “grillini” della Regione Lombardia restituiscono quasi 100.000 € di stipendi. E ora via al Microcredito

consiglieri m5s lombardia3 Maggio 2013

by {ThElMan} – “I grillini si riducono lo stipendio”. Una notizia che dovrebbe rientrare nel “l’ho giá sentita, andiamo avanti”, e invece no.

Il fatto é di valenza storica e va ricordato ogni volta, sempre e di piú, anche fosse fino alla nausea: per la prima volta nella storia della Repubblica Italiana, dei servitori dello Stato, che siano Consiglieri locali o Parlamentari, stanno restituendo alle casse pubbliche i soldi dei loro stipendi, in quanto prendere 15.000 € e passa al mese per una carica pubblica é da considerasi immorale.

Alla ribalta della (poca) cronaca, é la stavolta il turno dei Consiglieri del MoVimento Cinque Stelle della Regione Lombardia, che si sono decurtati dallo stipendio l’eccedenza di 5.000 € al mese, come promesso in campagna elettorale, e in un solo mese e mezzo circa restituirann, attivando un conto solidale per il microcredito alle piccole e piccolissime aziende in crisi, ben 100.000 €.

Stefano Violi, bergamasco Cittadino Portavoce del Movimento al Consiglio Regionale lombardo, dice: “Io ridarò circa 11.000 euro. Inoltre metteremo online la busta paga e gli scontrini per i rimborsi”. Esclusiva del M5S? Violi lancia l’appello di ridursi lo stipendio anche ai suoi colleghi: “A tutti i consiglieri che vorranno seguire il nostro esempio, visto che in campagna elettorale il candidato del centrosinistra aveva detto di voler abbassare lo stipendio dei consiglieri”.

Gli altri consiglieri, peró, rispondono picche; Secondo loro si deve aspettare l’approvazione del decreto Monti, che se approvato, sancirebbe la vera lotta alla riduzione dei costi della politica. Fate pure, signori, se permettete, inanto il M5Ssi porta avanti. Molto piú avanti.

**

(Segnalazione di Filippo Besio)

Annunci

One thought on “I consiglieri “grillini” della Regione Lombardia restituiscono quasi 100.000 € di stipendi. E ora via al Microcredito

  1. Resto veramente sorpreso. gli italiani sono stati abituati alle promesse, mai ai fatti. Occorredare risalto a queste notizie, e non solo in rete. Non bisogna perdere occasione, nei numerosi salotti TV di prima serata a divulgare la notizia, affinchè, anche i più riluttanti siano costretti a fare la stessa cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...