A pensar male si fa peccato ma qualche volta…forse ci azzecchiamo.

topsecret

In questi giorni di inciuci, di sfaldamenti, di gongolamenti, di immobilismo, di (mettete qualcosa a piacere), ho riflettuto.

Oggi arrivano, dopo le consultazioni, due notizie che mi fanno scattare una di quelle sensazioni che non può essere poi così sbagliata, soprattutto considerando che abbiamo assistito a scene da film di fantascienza in questi giorni di elezione del Presidente della Repubblica.

Due partiti appartenenti alle due maggiori coalizioni si staccano: Lega e Sel non appoggeranno nessun tipo di governo di coalizione. (Il Governo dell’Inciucio)

Sono tornata indietro nel tempo ai primi giorni post-elezioni e sono andata a ricercare due articoli, che avevano catturato la mia attenzione, i quali titolavano così.

  1. Ecco perché il Copasir è così ambito dai grillini.
  2. Vigilanza Rai, ecco perché è così ambita dai grillini (e non solo).

Sapete perchè ho ripensato a questo? Nel momento in cui si forma il governo si saprà per certo chi è all’opposizione e chi alla maggioranza (ah, finalmente partiranno anche le famigerate commissioni per i lavori parlamentari). Avremo all’opposizione SEL, Lega e M5S. A chi spettano le poltrone di COPASIR e VIGILANZA RAI? Bravissimi. All’opposizione (nel caso Rai anche alla maggioranza).

Testualmente:

  • L’attività del Sistema di informazione per la sicurezza è sottoposta al controllo del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR), organo bicamerale composto da 5 senatori e 5 deputati, scelti in maniera tale da garantire comunque la rappresentanza paritaria della maggioranza e delle opposizioni. Il Comitato è presieduto da un esponente dell’opposizione.
  • Con le modifiche introdotte, il controllo del servizio pubblico radiotelevisivo passò del Governo italiano e quindi dei partiti che potevano farne parte, all’intero Parlamento, dei senatori e dei deputati dei gruppi parlamentari, che potevano eleggere i loro rappresentanti nel consiglio di amministrazione della RAI. Quindi il controllo del servizio pubblico si è aperto anche ad una rappresentanza dell’opposizione oltreché della maggioranza.

Abbiamo dunque due partiti minori come Lega  e SEL che POTREBBERO, d’accordo con i partiti di maggioranza delle rispettive coalizioni, PD  e PDL, far “finta opposizione” in modo da derubare quindi al moVimento, partito che ha il triplo dei loro voti sommati, le due presidenze “chiave” delle commissioni più importanti che ci siano in Parlamento.

E’ un’ipotesi e il condizionale è d’obbligo.

Vedremo domani cosa succederà, quali saranno i nomi, come si comporteranno davvero i partiti.

Come diceva qualcuno (e sappiamo tutti chi): a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

[Ci8]

AGGIORNAMENTO 25.04.2013.
Anche Fratelli d’Italia all’opposizione e con La Russa (ex ministro della Difesa) e Crosetto (ex sottosegretario alla difesa) il COPASIR potrebbe essere il loro.

Fonti

COPASIR: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-03-21/copasir-ecco-perche-presidenza-121949.shtml?uuid=Ab5NZDgH

http://www.sicurezzanazionale.gov.it/web.nsf/pagine/controllo_parlamentare

Vigilanza Rai: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-03-21/vigilanza-ecco-perche-cosi-140519.shtml?uuid=AbHZhHgH

http://it.wikipedia.org/wiki/Commissione_parlamentare_per_l’indirizzo_generale_e_la_vigilanza_dei_servizi_radiotelevisivi

Dati: http://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_politiche_italiane_del_2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...