Governo Napolitankhamon II, ovvero il vecchio e il nuovo vecchio.

fico23 Aprile 2013

Domani accadrà qualcosa di singolare, dove i protagonisti della scena saranno gli stessi, identici. Domani il “nuovo” Capo dello Stato riceverà per le consultazioni. Si troverà davanti gli stessi personaggi a cui il “vecchio” Capo dello Stato non diede il mandato.

Le motivazioni:

a) non c’erano i numeri;

b) sarebbe stato impossibilitato a sciogliere le Camere.

Viene interessante capire domani cosa diranno, è curioso comprendere se abbracci e applausi si tradurranno nuovamente in cazzotti. Ma addentriamoci negli scenari. Il governissimo non lo vuole nessuno, l’elettorato va difeso, il Paese può aspettare.

La figura terza è legata ai voti, e qui iniziano i problemi. Da destra a sinistra non c’è sintonia, all’interno della sinistra ardono i focolai. Il semestre bianco non c’è più, così come “un vulnus costituzionalmente rilevante”, e allora potrebbero nuovamente richiamarci al dovere, quello calpestato nemmeno sessanta giorni fa.

La scena, a prescindere dagli esiti, sarà penosa, e tra il “vecchio” e il “nuovo” continueranno a campare la restituzione dell’Imu e il trattamento dei parametri europei. Noi, quelli che l’avete proposto voi, abbiamo avuto almeno la dignità morale di non applaudire questo schifo.

-Cirdan-

Fonte

http://www.agi.it/uploads/newson/Iz/fh/IzfhmVpacdRXBgosAdGBZA/img1024-700_dettaglio2_Roberto-Fico-M5s-prima-seduta-della-Camera-dei-Deputati-2.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...