Minacce a Beppe Grillo: « Questo Paese non può finire governato da comici e da froci. ». La nostra solidarietá e appoggio.

562301_478505088889118_412024853_n

6 aprile 2013 – Genova

Uomini della Digos e i carabinieri del nucleo investigativo del Ros sono arrivati nel primo pomeriggio di oggi a casa di Beppe Grillo a Genova, per mettere in atto una serie di misure di sicurezza per garantire al leader del Movimento 5 stelle l’incolumità dopo la lettera arrivata alla Procura di Palermo, datata 2 aprile, intestata al pm Nino Di Matteo.

« Questo Paese non può finire governato da comici e da froci. »

Una minaccia considerata pericolosa e attendibile dagli investigatori. Non la penna di mitomani, dunque, ma uno scritto che riporta alla mente degli inquirenti siciliani gli anni più oscuri. “Siamo preoccupati”, dicono. “E abbiamo sottovalutato fino a oggi quello che è stato lo tsunami nella politica italiana. Tsunami al quale le organizzazioni criminali non reagiscono mai bene”.

(sanguemisto)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...